Oggi facciamo un confronto tra due hard disk ssd economici, ma sicuramente interessanti. Quello che ho notato e’ che quasi tutti i siti di benchmarking e test di hard disk ssd prendono in considerazioni modelli di punta con tagli da 200 GB circa. Questi hard disk hanno dei prezzi che si aggirano intorno ai 400-500 euro e quindi sono alla portata di pochi eletti. I confronti  con modelli di grandezza inferiore non sono quasi mai effettuati anche se per installare il sistema operativo e i programmi e quindi godere di un aumento di prestazioni significativo, sono piu’ che sufficienti. Cio’ che c’e’ da notare e’ che a parità di modello le prestazioni dei dischi ssd di grandezza inferiore sono alcune volte molto differenti rispetto ai fratelli maggiori (di solito molto piu’ basse).

Oggi prendiamo in considerazione due hard disk allo stato solido interessanti che permettono di velocizzare un sistema con una spesa intorno ai 130 euro.

Vediamo un confronto delle caratteristiche tecniche su carta ricavate dai siti dei produttori

Sulla carta l’agility 3 dovrebbe stracciare per prestazioni il Crucial. Ma vediamo ora alcuni benchmark.

Sistema utilizzato:

Motherboard: Asus P8H67-M

Processore:  i3 2100t

Memoria: CORSAIR – Memoria Dimm Vengeance 8Gb (2x4Gb) ddr3 1600 MHz Unbuffered CL 9-9-9-24

Indice di prestazioni di Windows

Crucial C300

OCZ Agility 3

L’indice Windows mostra un maggior velocità dell’ OCZ Agility 3 60GB come ci aspettavamo. Questo hard disk ottiene il massimo indice di prestazioni ottenibile da Windows.

NB. La differenza dell’indice grafica dei giochi e’ dovuto all’overclocking automatico del bios della motherboard Asus. Essendo il processore bloccato e non overcloccato in alcun modo nessun altro parametro di performance e’ differente.

Passiamo ora al classico

CrystalMark disk:

Cricial C300 64GB

OCZ Agility 3 60GB

Qui i risultati si ribaltano nettamente a favore del Crucial c300 che ha prestazioni doppie in lettura e qualcosa in piu’ in scrittura.

Ora testiamo con

Atto Benchmark:

Crucial C300

OCZ Agility 3

Questo benchmark mostra dinuovo vincente l’ocz con un netto vantaggio 523MB vs 378MB.

Ora l’ultimo benchmark

AS SSD

Crucial C300

OCZ Agility 3

Dinuovo netto vantaggio del Crucial. Allora non era un caso se Crystalmark dava lo stesso risultato….

Confusi??

Un spiegazione c’e’ ed e’ la seguente: il controller Sandforce lavora molto bene con dati comprimibili poiche’ comprime e decomprime al volo e in modo trasparente al sistema. Questo spiega le prestazioni di oltre 500 MB/s dei benchmark che utilizzano dati comprimibili come Atto, Windows e anche Iometer.

Crucial C300 si avvale invece di un controller Marvell che contiene al proprio interno due arm9 che lavorano in parallelo.  Questo controller ha una resa pressoche’ identica per dati comprimibili e incomprimibili.

Conclusioni

Qual’e’ il vincitore del test? Come tutti i test ssd non ci sono risposte assolute. Se avete dati molto comprimibili l’Agility 3 e’ la miglior soluzione.

Personalmente preferisco il Crucial c300 64GB che mi da’ una sicurezza di costanza di performance  indipendentemente dai dati trattati.