Cosa sia il servizio Mediaset Premium on Demand ormai dovreste saperlo; in poche parole si tratta di un servizio di registrazione automatica su un opportuno apparato hardware (TechnoTrend TT-select T502 o TELE System il TS7500HD ) dei programmi (film e serie tv) selezionati per voi da Mediaset.

L’idea è di per se ottima e se Premiumondemandinizialmente è stata limitata ad un solo tipo di decoder con caratteristiche molto dicutibili, il TechnoTrend TT-select T502, si è ora arricchita l’offerta con un nuovo modello HD.
Il TechnoTrend TT-select T502 si presenta esternamente e internamente come un prodotto molto scarno. Un’occhiata alle prese posteriori lascia già interdetti. Una sola presa SCART e IN / OUT antenna… cavo di alimentazione e niente altro. Niente HDMI e nessun output audio digital spdif o ottico che sia, molto, molto triste.
La riproduzione su un tv di grosse dimensioni non è delle migliori. Niente a che vedere con la riproduzione dal vivo del DDT e decisamente al di sotto delle aspettative. Puo’ essere sufficiente se non avete molte pretese ma utilizzare su un Full HD una simile sorgente è veramente fastidioso.

Dalle specifiche tecniche eravamo già a conoscenza del fatto che vi fosse contenuto un hard disk da 160Gb… che fosse ancora di tipo PATA dimostra quanto sia nato già vecchio il progetto. Ma non ci facciamo prendere dallo sconforto; vogliamo dare un’occhiata al contenuto dell’hard disk sconnesso dal suo limitato hardware?
Connesso ad un adattatore USB-PATA su un sistema Windows non riesco a vedere altro che la partizione così come il macbook si rifiuta di montare il disco; al momento sono sprovvisto di un sistema Linux che probabilmente potrebbe essere piu’ fortunato sebbene sia molto probabile che i contenuti mantengano l’encription Nagravision proprio per evitarne la copia.

Il nuovo decoder TELE System il TS7500HD, reso da poco disponibile, cambia nettamente la situazione.
La presenza dell’uscita HDMI e il supporto all’HD ( 1080i ) lo rende molto piu’ appetibile rispetto all’uscita scart presente sul modello a bassa definizione.
Di contro il prezzo è quasi doppio… la qualità come al solito si paga.
Il disco interno raddoppia di dimensioni (e passa a sata) e sebbene 320Gb possano sembrare tanti si intuisce che non saranno tutti HD i contenuti che vi verranno automaticamente registrati.
Le funzioni a cui siamo abituati, già viste sul modello base di premium on demand restano al momento invariate con un menu di selezione dei film o serie tv, corredato di locandina. Ovviamente vi solo le  funzioni di pausa, avanzamento e riavvolgimento rapido. In futuro si vocifera che verranno aggiunti contenuti speciali specifici per HD, tra cui probabilmente una sezione documentari. Cosa ci riserverà comunque il futuro non è stato ancora ufficialmente pubblicizzato.
Il TELE System TS7500HD Premium On Demand HD rende naturalmente al meglio collegato ad un televisoere HD ed è teoricamente pronto per la visione 3D ma in tal senso sarà poi da verificare, quando tali contenuti inizieranno ad essere trasmessi, se la tecnologia avrà fatta altri passi tale da renderlo obsoleto. Situazione a cui siamo purtroppo frequentemente abituati.
Molta piu’ curiosità suscita l’ USB e la Porta Ethernet.Cosa ci possiamo fare? Praticamente nulla con il firmware attuale; sembra purtroppo siano state castrate e disabilitate.
Già ci veniva l’acquolina nel pensare di accedere ai contenuti del nostro computer e a collegare il nostro fido HD usb… Altra particolarità da notare, che ovviamente ci aspettavamo, e che la visione anche dei contenuti standard è di gran lunga superiore rispetto al decoder SD. merito dell’ upscaling interno al decoder di ottima qualità.

Bene, curiosi di cosa contenga lo scatolotto? Eccovi qualche foto inside TS7500HD…

Da notare i 3 sintonizzatori DDT che permettono la registrazione contemporanea di piu’ contenuti ed in futuro teoricamente i 2 canali per la trasmissione 3D.
L’hard disk da 320Gb, SATA è addirittura dotata di un paio di alette dissipatrici. Giusto perchè resterà acceso 24h/24.


Le connessioni disponibili sul TELEsystem:

Pur non consentendo la registrazione su richiesta, funzionalità che ne avrebbe fatto un prodotto ben piu’ completo, resta un ottimo prodotto e sebbene il palinsesto non regga il confronto con le proposte sky, il prezzo e la quantità di elemente proposti valgono certamente la spesa.
Il manuale riporta un consumo di 30W e di 1W in modalità idle. E’ un’ indicazione di consumi forviante. L’apparato pur essendo spento (da telecomando naturalmente) consuma per la maggior parte del tempo sempre 30W in quanto anche da “spento” deve salvare i contenuti che verrano resi disponibili sull’ Ondemand.

SCHEDA TECNICA:

•Ricevitore digitale terrestre ad alta definizione (HD)
•Chipset BROADCOM 400 MHz – 32 MIPS
•Video HD/SD MPEG-2/MPEG-4(H.264), risoluzione fino a 720p e 1080i (via HDMI)
•Audio MPEG Layer I e II, AAC+ (HE-AAC v1), Dolby Digital, Dolby Digital Plus, Down-mix Stereo
•Lettore Smart Card, compatibile Premium On Demand e servizi Pay Mediaset
•Hard Disk 320 GB integrato, riservato servizi POD
•Ordinamento Canali Automatico Standard e Premium
•Menu OSD avanzato
•Guida Elettronica ai Programmi (EPG)
•Download contenuti POD in autorecording e data casting
•Funzioni Televideo e Sottotitoli
•Nagra Vision embedded
•Aggiornamento software via etere (OTA)
•Uscita A/V Digitale HDMI v1.4 con HDCP
•Uscita A/V SCART TV (video: RGB/CVBS)
•RCA Audio L/R
•Uscita Audio Digitale S/PDIF Coassiale
•3 Tuner con antenna passante
•Porta USB : (
•RS-232
•Porta Ethernet 10/100 : (
•Alimentazione 12 VDC